Scarica qui il modulo per la raccolta firme: Modulo firme “PARCO LOFFREDO”

Allegato A

                                                                                                                                                Al Direttore Generale

                                                                                                                                              Dott. Salvatore Panaro

OGGETTO: Richiesta di riapertura “Parco Loffredo”

Egregio Dottor Panaro,
decidiamo di indirizzarLe la presente dopo gli spiacevoli eventi resi pubblici solamente questa settimana, che hanno determinato la chiusura del “Parco Loffredo”, sito in via Marconi adiacente alla struttura Asl Napoli 3 Sud. Noi cittadini siamo pienamente all’oscuro di quali siano le reali motivazioni che hanno spinto il Distretto a prender tale triste decisione, ma possiamo solamente sperare di sensibilizzare ed intermediare per garantire i nostri diritti che non sono mai pienamente tutelati a discapito dello scopo primario di qualsiasi ente pubblico, che consiste nell’adempimento del bene sociale tramite l’erogazione dei servizi basilari. Questo Parco ha sempre rappresentato per l’intera comunità cittadina torrese, e non solo per quella del quartiere di appartenenza, una delle rare e più importanti aree verdi per le attività outdoors in una città problematica e povera di aree usufruibili come zone di aggregazione. Da decenni le generazioni torresi hanno frequentato il Parco, messo gentilmente a disposizione dall’Asl, e nel dispiacere di vederlo nello stato di degrado costante, si sono ultimamente mobilitate volontariamente per la manutenzione ordinaria e per la sensibilizzazione avvenuta sia con la ricerca del contatto con l’amministrazione locale, sia tramite una campagna di informazione civica telematica. La riapertura del Parco per noi cittadini costituirebbe un importante segnale da Sua parte, innanzitutto, come incoraggiamento per tutte le persone svantaggiate che purtroppo non hanno la fortuna di poter interagire con ambienti a loro favorevoli. Il Parco ha sempre rappresentato un’oasi di pace per chiunque volesse sottrarsi dal caos cittadino, e speriamo che le centinaia di bambini, famiglie, sportivi e studenti non rimangano orfani per la privazione dell’unica area verde, della suddetta zona, disponibile in una città che offre ben poche aree respirabili. Siamo propensi a qualsiasi tipo di attuazione di proposta e collaborazione. Attendiamo una Sua repentina risposta.
Cordiali Saluti.

Torre del Greco, mercoledì 20 maggio 2015                                                       I cittadini di Torre del Greco